L'artigianato incontra l'arte

Dal 1992, Antik Batik produce elaborati capi prêt-à-porter che richiedono ore e ore di esperienza e abilità artistica. Il suo fascino per l'abilità e la manualità degli artigiani che incontra nei suoi frequenti viaggi, ha portato Gabriella Cortese a creare e immaginare capi realizzati a mano, radicalmente opposti ai capi di quella moda industrializzata e della produzione in serie, rivolgendosi, piuttosto, a un tipo di moda che racchiude millenni del patrimonio delle tecniche di tintura e di stampa dei tessuti, come quelle bandhani e batik, delle tecniche di ricamo e della maestria nella tessitura. Rispettando la tradizione e con estrema pazienza, cura e devozione, le donne e gli uomini con cui la stilista ha costruito rapporti di fiducia e rispetto, realizzano pezzi unici che contraddistinguono le collezioni di Antik Batik.

Mani di fata

Grazie alla collaborazione con artigiani dell'India, di Bali e del Perù, Antik Batik aiuta a sostenere la visibilità e il tramandarsi dell'arte locale e ancestrale. A sua volta questo garantisce la ricchezza e la diversità nella creazione delle collezioni. Sottolineare l'aspetto artigianale della produzione e il numero di ore richieste per la realizzazione di ogni pezzo, è il modo migliore per Antik Batik di difendere un modo di consumo opposto a quello della nostra società. Infine, il messaggio principale che trasmettono questi ideali di produzione, è quello del coinvolgimento e del valore di ogni persona in quanto artista e artigiano. “Sono molto affezionata al tipo di lavoro su ogni capo realizzato da un artigiano, in quanto ci mette tutta la sua anima nel tingere, stampare o ricamare un tesuto. Non sarebbe possibile ordinare in Cina cose che adoro e che vengono prodotte in India. Mi siedo con gli artigiani, ci scambiamo idee, lavoriamo insieme per migliorare un modello o un colore. Ho lavorato molto con loro negli ultimi anni, e credo sia fondamentale costruire relzioni durature con i miei fornitori. Più di una volta sono stata invitata ai matrimoni dei loro figli. Negli ultimi 20 anni, ho formato una sorta di famiglia, intessendo relazioni basate sull'amore, sulla fiducia e sul rispetto e che continuano a crescere insieme alla marca”.
L'arte - Mani di fata - Antik Batik
Arte - Cucitura a mano - Antik Batik


Lavori di gioelleria

Gabriella si avventura con passione nell'arte del ricamo in tutte le sue possibili declinazioni. Perle, paillettes, pietre preziose, tessuti: ad Antik Batik piace che tutti i suoi capi siano ricamati in un'infinità di modi, esplorando l'arte del ricamo. Il segreto del marchio sta nella speciale relazione che Antik Batik ha costruito negli anni con i migliori laboratori di Delhi e dintorni. Ogni capo-gioiello di Antik Batik è frutto di giorni di lavoro. Per cucire le paillettes su un indumento, è necessario che un massimo di quattro artigiani contemporaneamente, lo tendano su una cornice di legno: "ci sono così tante forme e colori di paillettes", spiega Gabriella Cortese che adora applicarle sulle sue creazioni, insieme a perle e pietre preziose. “Mi piacciono particolarmente le paillettes in metallo patinato. Una volta ossidati, sembrano sopravvissuti a secoli di storia”. Ci sono un'infinità di cuciture, fili e decorazioni - punto dritto, punto catena, punto croce, in cotone o seta, decorazioni in metallo - che rendono unica l'arte dell'applique.
“I décolleté delle nostre bluse e dei nostri vestiti sono ricamati a Jaïpur. Dicono che le ragazze del Rajasthan indossassero abiti con paillettes per farsi vedere dai mariti che si trovavano nel deserto, dato che erano in grado di riflettere la luce del sole".

Colori locali

I motivi multicolor dei nostri capi sono il frutto di timbri e colori. Bisogna prendersi del tempo, familiarizzare con i colori e lasciarli sviluppare e cambiare. “La scelta dei colori è uno dei miei momenti preferiti. Assieme al colorista e al suo apprendista, posso sperimentare per ore i colori scelti tra una vasta gamma a disposizione e vedere il risultato su dei grandi scampoli di tessuto. In India hanno questo innato senso del colore e spesso mi lascio trasportare dal loro stesso istinto. A seconda della collezione, scegliamo se si addicono di più i colori naturali di origine vegetale, come l'indaco, il rosso vermiglio, l'ocra, il marrone, il verde scuro o colori più complessi come i colori pastello o fluorescenti.”
L'arte - colori locali - Antik Batik
L'arte - Batik indiano - Antik Batik

Batik

Abbiamo serigrafato i nostri tessuti il più lontano possibile dalle macchine e attrezzature industriali, ad esempio nei laboratori di Jaïpur e di Bali, avvalendoci di cornici di legno e presse scolpite a mano seguendo le antiche tradizioni di stampa su blocchi di legno. Ogni timbro è un'opera d'arte. I disegni sono realizzati a Parigi e intagliati nel legno, a mano, in un laboratorio di Jaïpur, utilizzando semplici strumenti di metallo, martelli e scalpelli. Vengono poi immersi nell'olio e pressati sotto un peso per due settimane. Questa tecnica millenaria richiede pazienza e minuzia. Gli artigiani stampano sul tessuto tante volte quanti sono i colori e le fantasie che bisogna imprimervi. Colpiscono il timbro con la mano e sempre nello stesso identico punto, riuscendo a non farsi male e a non sanguinare, allineando i motivi alla perfezione.

Bandhani

Questo processo di tintura artigianale del tessuto è più comunemente conosciuto in Occidente come tie-dye. Prima di immergerlo in un bagno di colore, il tessuto è legato a mano, usando una corda, per creare zone impermeabili. Un altro metodo è il "resist dyeing" che consiste nell'applicare a mano sull'indumento, prima che venga immerso nel bagno di colore, fango, cera o amido, usando uno stencil o uno stampo intagliato di legno. Tra i coloranti vegetali, usiamo la radice di robbia dalla quale ricaviamo una vasta gamma di rossi, e un puro indaco per i blu. Anche le fibre che utilizziamo sono per lo più naturali, come cotone, seta, lana e alpaca.

L'arte - Bandhani - Tie-Dye - Antik Batik
L'arte - Tessitura pompon - Antik Batik

Tessitura

I nostri capi in cotone sono realizzati nei laboratori di Calcutta, dove la filatura e la tessitura sono ancora fatti a mano su antichi fusi e macchine di legno che danno vita a vestiti fini e leggeri.

Lavoro a maglia

La nostra maglieria è interamente lavorata a mano nei nostri laboratori peruviani, utilizzando materiali naturali come il cotone pima o le fibre di alpaca, che ci permettono di ottenere capi morbidi ed elastici.
L'arte - Lavoro a maglia - Antik Batik
L'arte - Prodotti naturali - Antik Batik

Prodotti naturali

Usiamo soprattutto fibre naturali -a base vegetale come il cotone e il lino o prese rispettosamente in prestito da animali come la seta e la lana-. Le conchiglie possono provenire da qualsiasi parte del mondo e applicate su maglie in cotone, organza o chiffon. Anche i coloranti sono di provenienza vegetale: molti dei nostri rossi sono estratti dalla radice di robbia, mentre i nostri blu dal puro indaco.
Spedizione gratuita a partire da 240€
Pagamento Sicuro Visa, Mastercard, Paypal
Servizio di attenzione al cliente +33 1 48 87 90 28 (gratis)
newsletters

Non perderti le nostre ultime novità! Sii il primo a scoprire le nostre offerte private e speciali